giovedì 14 aprile 2016

ALL'IMPROVVISO...UNO SCONOSCIUTO




In una tranquilla e soleggiata Domenica d'Aprile, alla faccia del dolce dormire, eccomi sulle strade (sgombre) di S.Piero a Ponti mentre i veri runner, i maratoneti, si accalcano a migliaia a Roma per la Maratona italiana per eccellenza, senza avere manco lo spazio per respirare.

Il clima è ottimo e la forma buona, non ottima a causa delle fatiche della scorsa gara, che mi ha veramente stroncato provocandomi anche dei problemi che mi sono trascinato tutta settimana (emorroidi).

Parto bene, cerco di non esagerare ma come al solito nei primi km faccio i 4'00" senza troppa fatica e mi sembra pure di andare piano. La cosa si esaurisce molto in fretta, basta qualche km e si comincia a sentire la fatica. Mi fermo a metà per bere e riparto cercando di non rallentare troppo.

Vedo dei "colleghi" più avanti, cerco di prenderli ma oramai l'energia è agli sgoccioli, e francamente per i problemi sopra non voglio esagerare e così arrivo al traguardo stanco ma felice per una bella prestazione.

Ecco, la prestazione, francamente oggi non era l'obiettivo di giornata ma alla fine ho spinto, sono distrutto (come sempre) perchè evidentemente il ritmo è stato buono. Bene, vedo un 59'30" e la cosa mi fa sorridere (inizialmente)....è lo stesso identico tempo dello scorso anno.

Già lo scorso anno, quello vituperato per le pessime prestazioni, anche se il periodo Aprile/Luglio non era stato dei peggiori, anzi.

La cosa mi fa molto pensare, per la casualità, ma io alla casualità non credo: lo scorso anno spingevo per cercare di far uscire una prestazione decente nelle tante brutte gare che avevo corso. Quest'anno ero più rilassato ma il risultato non è cambiato.

Questo vuol dire che probabilmente ho raschiato il barile, che le prestazioni migliori, quando tutto va come deve andare, sono queste. Forse mi dovrei accontentare di questo, ma non è il mio carattere accontentarsi.

E in vista del prossimo grande obiettivo, la PISTOIA ABETONE, cercherò di fare del mio meglio intanto per finirla, e magari nelle 5 ore.

Impressioni di Settembre

Sono finite le tante agognate vacanze e ad inizio Agosto ho iniziato la preparazione per la stagione autunnale. Dopo quasi tre settimane d...